Quando la Sicurezza sul Lavoro diventa un’opportunità – OT23

MILANO -

È ormai noto che quando parliamo di Sicurezza sui luoghi di lavoro parliamo di PREVENZIONE. Tant’è che la prevenzione, sia nell’ambito lavorativo che in quello personale, dovrebbe essere alla base della filosofia di Vita. Come ricorda un vecchio detto “Prevenire è meglio che curare”. Ed ecco che l’INAIL, da diversi anni ormai, dà la possibilità alle imprese, che fanno prevenzione, di usufruire di una riduzione del tasso INAIL, risparmiando fino al 28% del premio INAIL. Parliamo della nuova misura OT23.

Che cos’è questo OT23?

L’articolo 23 delle Modalità di applicazione delle Tariffe dei premi approvate con decreto interministeriale 27 febbraio 2019, prevede l’applicazione da parte dell’INAIL di una riduzione del tasso medio di tariffa alle aziende che abbiano effettuato interventi per il miglioramento delle condizioni di sicurezza e di igiene nei luoghi di lavoro, in aggiunta a quelli previsti dalla normativa in materia.

Per la concessione della riduzione, stabilita in questo caso in misura variabile fino al 28% a seconda della tipologia e dimensione dell’azienda, è necessario inviare domanda all'INAIL esclusivamente in modalità telematica, entro e non oltre il 29/02/2020, attraverso i servizi online disponibili sul sito www.INAIL.it.

La Misura è utilizzabile dalle aziende che hanno regolarità contributiva ed assicurativa, rispettano le norme di prevenzione infortuni e di igiene del lavoro, e realizzato interventi migliorativi in materia di sicurezza e di igiene nei luoghi di lavoro. Gli interventi migliorativi possono essere di carattere generale, di carattere generale ispirati alla responsabilità sociale, trasversali, settoriali generali e settoriali.

Ad ogni intervento è attribuito un punteggio. Per poter accedere al beneficio, della riduzione del tasso, è necessario aver effettuato interventi tali che la somma dei loro punteggi sia pari almeno a 100. In generale, per il raggiungimento del punteggio è possibile selezionare sia interventi relativi a diverse sezioni che a una sola sezione del modulo. A differenza degli anni precedenti (fino al 2015),l’INAIL individua per ogni intervento la documentazione che ritiene probante l’attuazione dell’intervento dichiarato. A pena di inammissibilità, entro il 29 febbraio 2020, la documentazione probante deve essere presentata unitamente alla domanda, utilizzando l’apposita funzionalità disponibile nei Servizi online.

La riduzione del tasso medio di tariffa è determinata in relazione al numero dei lavoratori anno, secondo lo schema seguente:

Lavoratori-Anno

Riduzione

Fino a 10

28%

Da 11 a 50

18%

Da 51 a 200

10%

Oltre 200

5%

 

Il provvedimento di accoglimento o di rigetto della domanda, debitamente motivato, è comunicato al Datore di lavoro con Posta Elettronica Certificata entro 120 giorni dalla data di presentazione della domanda.

In caso di accoglimento, la riduzione riconosciuta ha effetto per l’anno in corso alla data di presentazione dell’istanza ed è applicata in sede di regolazione del premio assicurativo dovuto per lo stesso anno.

Antonio Ianniello

HSE Manager e istruttore lavori pericolosi

Antonio Ianniello
Ricerca in corso...