Ricongiunzione periodi assicurativi: tabelle INPS

MILANO -

L’INPS ha pubblicato qualche giorno fa i piani di rateizzazione degli oneri di ricongiunzione relativi alle domande presentate nel 2020.

Si tratta dei parametri di riferimento da utilizzare per calcolare le rate, aggiornate in base ai coefficienti di variazione medio annuo dell'indice dei prezzi al consumo - per le famiglie di operai e impiegati - accertato dall'ISTAT nei dodici mesi (con termine il 31 dicembre) per il 2019, che risulta pari allo 0,5%.

L'onere di ricongiunzione può essere anche pagato a rate. L’Istituto fornisce l’ammontare della rata mensile posticipata per poter ammortizzare il tasso annuo composto dello 0,5% il capitale unitario da 2 a 120 mensilità e la tabella II/2020.

La tabella è relativa ai coefficienti per la determinazione del debito residuo in caso di sospensione del versamento delle rate mensili prima dell’estinzione del debito al tasso annuo dello 0,5%.

RED
Ricerca in corso...