Regione Puglia: microprestiti e bonus occupazione

MILANO -

La Regione Puglia ha messo in campo misure straordinarie a sostegno delle attività economiche locali. Le misure attivate si basano sullo stanziamento di risorse fino a 665 milioni di euro finalizzate a fornire liquidità a imprenditori, PMI, commercianti, professionisti e Partite IVA che devono affrontare la situazione attuale e programmare la ripresa.

Gli strumenti  includono la concessione di 256 milioni di euro di microprestito rivolti alle PMI, ai professionisti, alle Partite IVA e ai lavoratori autonomi con la quota del 20% di finanziamento a fondo perduto e 200 milioni di euro per il nuovo “Titolo II – Emergenza Covid-19” per sostenere gli investimenti delle PMI se l’impresa si impegna a mantenere i livelli occupazionali che aveva alla data del 31 dicembre 2019.

Ai Consorzi di garanzia Fidi sono destinati 50 milioni di euro, mentre al settore del Turismo e della Cultura saranno riservati fondi per 45 milioni di euro.

La Regione ha destinato inoltre 85 milioni di euro per sostenere le nuove fragilità sociali e, infine, 29 milioni di euro per fronteggiare le spese sanitarie dovute all’emergenza Covid-19.

RED
Ricerca in corso...