PMI crescono: 2 scaleup da AIM Italia a STAR e MTA di Borsa Italiana

MILANO -

Nel 2020 due aziende quotate nell’AIM Italia, il mercato di Borsa Italiana dedicato alle PMI, hanno concluso l’ennesimo processo di scaleup e sono passate rispettivamente nello STAR e nel MTA, due mercati di Piazza degli Affari dedicati alle medie e grandi imprese.

In particolare, il 15 giugno 2020 SICIT Group è salito dall’Alternative Investment Market (AIM Italia),dove aveva raggiunto la quotazione a maggio 2019, al segmento di mercato STAR di Borsa Italiana, avvalendosi di Banca IMI come sponsor.

Parimenti, il 25 maggio 2020 Neodecortech è asceso dall’AIM Italia, dove si era quotata a settembre 2017, al Mercato Telematico Azionario (MTA) di Borsa Italiana, utilizzando BPER Banca come sponsor.

Le due aziende sono molto diverse tra loro, ma tutte e due hanno scelto una strategia finanziaria premiante che le ha portate prima a quotarsi nell’AIM Italia e poi a progredire ulteriormente per posizionarsi nei più grandi e selettivi STAR e MTA.

Il core business di SICIT Group è rivolto al comparto della chimica e la società produce e commercializza B2B di idrolizzati proteici impiegati sia per l'agricoltura che per l'industria del gesso. Neodecortech invece, società leader a livello europeo, produce carte decorative per pannelli nobilitati e flooring utilizzati nel settore dell’interior design.

Stando alle statistiche di Borsa Italiana, Neodecortech è stata la quindicesima azienda che è passata dall’AIM Italia al MTA, mentre SICIT Group è la sedicesima impresa che ha fatto il salto dall’AIM Italia allo STAR.

È importante che sempre più le Piccole e Medie Imprese italiane si avvicinino ai mercati finanziari di Milano e comprendano l’accessibilità e le grandi potenzialità di quotarsi a Piazza degli Affari. I requisiti pre-IPO  richiesti per un’azienda che voglia quotarsi nell’AIM Italia sono davvero minimi: solo il 10% del flottante negoziabile, 1 bilancio certificato (se esistente, dato che possono quotarsi anche le startup); non sono richiesti particolari requisiti di market cap e non serve la produzione del Prospetto informativo autorizzato dalla CONSOB ma solo un Documento di Ammissione redatto col supporto del Nominated Adviser, che è una figura professionale disciplinata dai regolamenti di Borsa Italiana.

Angelo Paletta

Docente di management ed Innovation manager

Ricerca in corso...