Lauree professionalizzanti: sei nuovi corsi in tutta Italia

MILANO -

Il Ministero dell’Università è pronto a dare il via a sei nuove lauree specializzanti, ovvero in grado di fornire agli studenti competenze altamente specifiche e pratiche in un determinato ambito.

La tematica della specializzazione interessa numerosi ordini professionali che puntano a creare un percorso di specializzazione e di riconoscimento delle competenze dei propri iscritti con lo scopo di facilitarne l’inserimento nel mercato del lavoro.  
Al momento, infatti, nessun ordine professionale ha istituzionalizzato un proprio percorso di specializzazione ad eccezione di quello degli avvocati, che è in attesa del riconoscimento da parte del Ministero delle specializzazioni forensi.  

I sei corsi, che vanno ad aggiungersi ai 25 già attivi, sono: Tecniche della protezione civile e sicurezza del territorio a L'Aquila; Tecnologie digitali per le costruzioni alla Federico II di Napoli; Costruzioni, infrastrutture e territorio a Parma; Sistemi industriali e dell'informazione alla Politecnica delle Marche; Tecnologie alimentari per le produzioni dolciarie all'università del Sannio e Produzione sementiera e vivaismo all'ateneo della Tuscia.

Tuttavia, il riordino delle facoltà previsto da un decreto ministeriale potrebbe far confluire i sei nuovi corsi in classi di laurea già determinate, rendendo la specializzazione sempre necessaria ma non facilmente attuabile, almeno nel breve periodo.

RED
Ricerca in corso...