Global start-up program: da ICE e MAESI la seconda edizione

MILANO -

Un bando dedicato alle start up innovative che vogliono rafforzare le proprie capacità tecniche, organizzative e finanziarie per affrontare nuovi mercati. Ad esse è dedicato il Global Start up Program, giunto alla seconda edizione, promosso da Agenzia Ice e Ministero degli Affari Esteri e delle Cooperazione Internazionale.

L’iniziativa - dedicata alle startup italiane il cui prodotto o servizio presenti potenzialità di sviluppo internazionale – è finanziata con fondi del Piano per la promozione straordinaria del Made in Italy e misure per l’attrazione degli investimenti per l’anno 2019.

Il programma è riservato ad un massimo di 150 startup e PMI appartenenti ai settori ICT, Robotica e Industria 4.0, Aerospazio, Automotive, Life Sciences, Smart agriculture e foodtech, Circular Economy, Smart cities e Domotica.

I Paesi focus per la seconda edizione sono Argentina, Cina, Emirati Arabi Uniti, Francia, Germania, Giappone, India, Israele, Regno Unito e Stati Uniti d’America.

Il Global Startup Program offre ai partecipanti un periodo di accelerazione all’estero presso alcuni dei principali players internazionali. Le imprese selezionate avranno la possibilità di interagire con i sistemi locali per accrescere le loro capacità di sviluppo professionale e di interazione con potenziali investitori esteri, con la condizione - vincolante- che le aziende partecipanti si impegnino a mantenere per un periodo minimo di 36 mesi in Italia il know how o le risorse acquisite durante tale percorso.

L’ammissione alla fase di selezione del progetto ed al suo successivo svolgimento sono gratuite; l’ICE si farà carico dei costi di viaggio (a/r in classe economy),del soggiorno all’estero, del percorso di accelerazione presso l’incubatore partner e di assicurazione anti infortuni. Gli uffici ICE all’estero coinvolti forniranno la necessaria assistenza alle imprese partecipanti.

La domanda di partecipazione alla selezione deve essere presentata entro e non oltre il 9 giugno, cioè il trentesimo giorno successivo a quello della data di pubblicazione del Bando (11 maggio).

(Fonte: AISE)

RED
Ricerca in corso...