Economia delle piattaforme: come sta cambiando il mercato del lavoro

MILANO -

Con il termine “economia della piattaforma” si intende il modello economico basato su piattaforme (per esempio Uber, Glovo o Aliexpress) in grado di fornire beni e servizi mettendo in contatto la domanda con l’offerta.

Diversi studi hanno evidenziato che questo modello è in costante crescita e alcuni prevedono persino che molte professioni saranno basate su piattaforma entro pochi anni.  

La crescita dell’economia delle piattaforme ha modificato i rapporti di lavoro tradizionali, in particolare per le fasce più deboli della popolazione. Nella maggior parte dei casi le piattaforme garantiscono infatti poca protezione sociale o diritti per il lavoratore e il rischio è che categorie già marginalizzate si trovino sempre più ai margini della società.  

Tuttavia, l’economia della piattaforma anche offre molteplici opportunità per coloro che si stanno inserendo nel mondo del lavoro e possono aiutare anchele fasce più deboli a trovare un’occupazione regolare e flessibile.

RED
Ricerca in corso...