Decreto aprile (o maggio): bonus 1000 euro per autonomi e professionisti?

MILANO -

Doveva arrivare con il Decreto aprile e invece, probabilmente, lo sarà con il Decreto "maggio".

Stiamo parlando dell’introduzione di un nuovo bonus Inps da 1000 euro destinato a partite Iva, lavoratori autonomi, professionisti, lavoratori agricoli, stagionali del turismo e dello spettacolo che dimostreranno di aver subito una perdita di almeno il 33% sul guadagno del secondo bimestre 2020 a causa dell’epidemia (il bonus di 600 euro verrà invece ri-stanziato per chi ne ha già beneficiato a marzo senza condizioni).

Il "nuovo bonus" di 1000 euro spetterà, secondo le prime indicazioni, anche ai titolari di contratti di collaborazione coordinata e continuativa iscritti in via esclusiva alla gestione separata INPS (purché non titolari di pensione).

I lavoratori devono risultare titolari di rapporti di lavoro la cui durata non si protrae oltre la data del 31 dicembre 2020, oppure devono aver cessato il rapporto di lavoro entro la data di entrata in vigore del Decreto in via di approvazione.

Per quanto riguarda i requisiti degli ago-lavoratori autonomi, il bonus spetterà ai lavoratori autonomi iscritti alla gestione speciale dell’AGO (purché non titolari di pensione né iscritti ad altre forme previdenziali obbligatorie) se hanno cessato l’attività o se hanno subito una riduzione almeno pari al 33% del fatturato/corrispettivi nei mesi di marzo e aprile 2020 rispetto a quello dello stesso periodo del 2019.

RED
Ricerca in corso...