€211 milioni all'Italia per riparare i danni provocati da eventi meteorologici estremi

MILANO -

La Commissione europea ha stanziato €211,7 milioni dal Fondo di solidarietà dell'UE a favore dell'Italia a seguito dei gravi danni causati dagli eventi meteorologici estremi che hanno colpito il paese alla fine di ottobre e a novembre 2019.

L'assistenza dell'UE contribuirà ad alleviare gli oneri finanziari straordinari derivanti dai gravi danni provocati da inondazioni e frane, compresa l’inondazione che ha colpito Venezia, e finanzierà retroattivamente il ripristino delle infrastrutture essenziali, le misure volte a prevenire ulteriori danni e a proteggere il patrimonio culturale, e le operazioni di pulizia nelle zone colpite. Essa rientra in un pacchetto di aiuti per un totale di €279 milioni destinati a Portogallo, Spagna, Italia e Austria, a seguito delle calamità naturali che li hanno colpiti nel 2019.

La Commissaria per la Coesione e le riforme, Elisa Ferreira, ha dichiarato: "Questa decisione è un'ulteriore dimostrazione della solidarietà dell'UE nei confronti dell'Italia e degli Stati membri colpiti da calamità naturali e ci ricorda l'importanza di investire nell'azione dell'UE per il clima per prevenire e gestire le conseguenze delle condizioni meteorologiche avverse e gli effetti collaterali dei cambiamenti climatici."

Il Fondo di solidarietà è uno dei principali strumenti dell'UE di ripristino in caso di disastro e, nel quadro della risposta coordinata dell'UE all'emergenza coronavirus, il suo ambito di applicazione è stato recentemente esteso per coprire anche le grandi emergenze sanitarie. 

(Fonte: AISE)

RED
Ricerca in corso...